Domande frequenti sull’attività


Chi guida l’auto?

A guidare è sempre l’allievo assistito dentro e fuori l’abitacolo da un nostro pilota-istruttore.

Per partecipare bisogna avere qualche esperienza precedente?

Assolutamente no. Il drifting insegna tecniche di gestione dell’auto nuove e alquanto estreme rispetto alla guida convenzionale. In definitiva, novizi ed esperti del volante partono tutti da… zero!

Le vetture utilizzate sono a trazione posteriore?

Come richiede la disciplina del drifting, le vetture utilizzate sono esclusivamente a trazione posteriore per esaltare le sbandate e il loro controllo.

La scuola è aperta a tutti?

Chiunque voglia imparare a gestire un’auto oltre il limite di tenuta può accedere ai nostri programmi. Basta essere maggiorenni e sapere condurre normalmente un’automobile.

Cosa serve per prendere parte all’esperienza? (patente, abbigliamento particolare).

E’ richiesta la patente di guida in corso di validità, mentre non è richiesto alcun abbigliamento particolare ma è consigliato l’utilizzo di scarpe da ginnastica.

E’ un’esperienza “100% divertimento” o insegna altro?

Come diciamo noi, il drifting non è solo un momento estremo e artistico della guida ma il modo migliore per imparare a gestire un’auto apparentemente fuori controllo. Per questo l’esperienza drift è consigliata a tutti coloro che temono le perdite di aderenza o sono stati protagonisti di incidenti collegati a tali dinamiche.

E’ un’attività pericolosa?

Non esiste alcun rischio. I programmi si svolgono su un’area di ampie dimensioni attrezzata allo scopo dove al suo interno sono ricavati dei tornanti con fondo bagnato dove si svolgono gli esercizi a velocità ridotte.

E difficile imparare a gestire una sbandata?

Tutti i nostri allievi raggiungono l’obiettivo di gestire correttamente un drift: che il programma duri solo 15 minuti e che si guidi la leggera Toyota GT86 o la potente BMW M2.

Come si svolge l’attività?

Appena giunti sull’area di prova e sbrigate le pratiche di iscrizione, l’allievo assiste ad una breve sessione teorica sullo svolgimento dell’attività e sulle tecniche per portare a successo una manovra di drift. Successivamente il pilota-istruttore esegue in auto, affiancato dall’allievo, alcuni passaggi dimostrativi sull’area di attività lasciando poi il volante all’allievo. L’allievo, in base al programma acquistato, svolge sessioni di pratica della durata di 15 minuti ciascuna. Al termine viene rilasciato l’attestato di partecipazione.

Cosa si fa in caso di pioggia o cattivo tempo?

In entrambe i casi la giornata si svolge regolarmente considerato che la didattica di insegnamento prevede di prassi lo svolgimento delle attività su fondo bagnato artificialmente.

Perché le attività si svolgono su un’area bagnata artificialmente?

Perché le perdite di aderenza dell’asse posteriore risultano più rapide e progressive: più facili e gestibili dall’allievo avendo come risultato finale una maggiore sensibilità di guida.

E’ prevista la copertura assicurativa per eventuali danni?

Le nostre auto sono coperte da assicurazione KASKO ed RC. Nell’ambito della responsabilità civile e penale delle proprie azioni a seguito di sinistri causati a cose o persone per comportamenti sconsiderati, l’allievo è sempre tenuto a rispettare le indicazioni di sicurezza impartite dal pilota-istruttore.

L’allievo può essere accompagnato?

L’allievo può essere accompagnato da amici o familiari comunicandolo precedentemente alla SCDT. Gli accompagnatori assisteranno all’attività rimanendo negli spazi di sicurezza indicati dall’organizzatore. I minori di 12 anni di età dovranno essere costantemente seguiti da un adulto/genitore. Stessa cosa dicasi per eventuali animali.

Quali modalità di pagamento sono accettate?

Una volta completata l’iscrizione vengono proposti due metodi di pagamento: bonifico bancario, oppure carta di credito tramite le piattaforme sicure PayPal e Stripe.

Se sto effettuando un regalo, nella scheda di acquisto devo inserire i miei dati o quelli del beneficiario del regalo?

I dati inseriti nella scheda devono essere quelli dell’acquirente, mentre il nominativo del beneficiario verrà indicato nel campo “Nome e cognome regalo”.

Qual è la differenza tra Voucher e Buono Regalo?

Il Voucher è un documento che attesta l’acquisto di uno dei nostri programmi; è intestato al beneficiario dell’attività e può essere attivato dallo stesso entro 24 mesi dalla data di emissione scegliendo, con un anticipo di almeno 60 giorni, una delle date pubblicate sul calendario-corsi SCDT. Il Buono è una sorta di gift card che equivale alla somma di denaro spesa e che il beneficiario potrà impiegare per comprare un’esperienza dal sito www.solocurveditraverso.it di valore uguale o superiore al Buono pagando in questo caso la differenza. Una volta attivato il Buono (valido 2 anni) con una mail a info@solocurveditraverso.it, il beneficiario finalizzerà l’acquisto del programma scelto ricevendo un Voucher da utilizzare entro 2 anni. Ricapitolando: validità Buono Regalo 2 anni; validità Voucher 2 anni. Totale 4 anni.

Come vengono consegnati il Voucher o il Buono Regalo?

Una volta finalizzato il pagamento con carta di credito o con bonifico bancario (in quest’ultimo caso inviare una mail a info@solocurveditraverso.it allegando la contabile bancaria) il cliente riceverà a mezzo mail il Voucher o il Buono in formato pdf, documento che potrà stampare e consegnare al beneficiario o inoltrarlo a quest’ultimo via mail.

Una volta prenotata la data dell’attività, quando viene inviato il programma (luogo e orario) dell’esperienza?

All’inizio della settimana entrante la data dell’esperienza verrà inviata una mail con i dettagli dell’evento e i riferimenti dell’organizzatore per qualsiasi necessità.

Se non mi presento alla giornata di attività, senza averne data comunicazione, il Voucher/Buono è perso?

La mancata partecipazione dell’allievo al corso, senza averne data comunicazione scritta agli organizzatori (via mail o sms) almeno 24 ore prima del suo svolgimento o, nella stessa giornata del corso per causa di forza maggiore nell’accadimento improvviso, porterà all’annullamento dell’iscrizione e del corso, senza possibilità di rinvio a nuova data e senza rimborso alcuno dell’attività stessa.

La giornata del corso può essere annullata?

Per cause di forza maggiore, nella circostanza temporanea di fatti straordinari ed imprevedibili (emergenze sanitarie, ecc.), la SCDT si riserva il diritto di annullare il corso e di recuperarlo alla prima data disponibile del proprio calendario-corsi. La SCDT non si assumerà nessun altro obbligo o dovere nei confronti degli iscritti.

Voucher o Buono scaduti sono ancora utilizzabili?

Purtroppo, una volta oltrepassato il periodo di scadenza, non sono più utilizzabili e non è previsto alcun rimborso.

La data prenotata può essere successivamente cambiata?

E’ possibile modificare la data dell’attività comunicando la richiesta di cambiamento alla mail info@solocurveditraverso.it almeno 30 giorni prima della data scelta in origine. Richieste di cancellazione e cambio data pervenute successivamente potrebbero non garantire l’iscrizione alla nuova data scelta.